Social media e strategie digital per i brand di Cantine Riunite & CIV

Continua la collaborazione tra JacLeRoi e Cantine Riunite & CIV per lo sviluppo digital dei brand Ottocentonero e Vini Righi

righi_gallery

JacLeRoi, l’agenzia di comunicazione specializzata nel settore food and wine, è da anni al fianco dell’azienda vitivinicola Cantine Riunite & CIV per la creazione di strategie digital e social dei suoi brand (Cantine Maschio, Maschio dei Cavalieri, Albinea Canali, Vini Righi).

JacLeRoi si avvalora nel suo team anche di sommelier ed esperti di vino per far sì che le strategie di comunicazione e la content creation non siano guidate solo dalle più importanti leve di marketing ma anche dallo studio di prodotto e dalle sue caratteristiche organolettiche con un approccio scientifico e professionale.

righi_200
800_nero_200

Raccontare un vino attraverso lo schermo di uno smartphone o di un pc non è semplice, bisogna trovare lo storytelling vincente per emozionare e incuriosire l’utente facendosi notare tra gli impulsi a cui ogni giorno veniamo esposti dai media.

Ottocentonero e Vini Righi di Cantine Riunite e Civ sono due brand prevalentemente di Lambrusco e Pignoletto quindi molto radicati nel territorio dell’Emilia-Romagna. Nonostante la tipologia simile e il legame regionale i due brand non hanno caratteri simili, tutto il contrario.

800_nero_gallery

Vini Righi è un vino di tradizione, da anni sulle tavole degli emiliani, richiama un consumo domestico, tra le mura di casa con chi amiamo, durante un pic nic rustico, in situazioni di semplice felicità dove viene abbinato a piatti della tradizione. La sua digital strategy, infatti, racconta della filosofia positiva dello slow-living dove la lentezza fa vivere al meglio le cose, più profondamente.

Il claim della digital strategy, “natural living”, è una sintesi di quello che il brand vuole trasmettere al consumatore: la bellezza di godersi un buon calice di vino. Il mood fotografico richiama il mondo naturale con tonalità tenui e scene di preziosa vita quotidiana, i mini-video raccontano di food pairing confortevoli e made in Emilia. La coerenza di marca è visibile e si respira nel feed Instagram che parla al consumatore e lo invoglia a scoprirne di più.

Dall’altro lato, nonostante Ottocentonero sia un brand di Lambrusco, esso è molto distante dalla comunicazione precedentemente descritta, a partire dalla sua distribuzione. Il prodotto, infatti, è disponibile in ristoranti ed enoteche, non è presente nella GDO e ha un target differente.

L’atmosfera che il brand vuole trasmettere attraverso la social strategy è quella di festa e celebrazione, il mood è elegante e fashion. I post fotografici hanno uno stile contemporaneo e alla moda, i consumatori-tipo sono giovani ed eleganti, amano la night life e il divertimento. Una nota importante è data dalla bicromia del profilo che distingue i due prodotti chiave del brand: Ottocentonero e Ottocentorosa. Il food pairing proposto nei post è gourmet e ricercato, le ricettazioni sono d’alta cucina per richiamare ancora una volta la presenza del prodotto in un certo tipo di ristoranti.

800_nero_burlesque

La strategia social e il relativo piano editoriale viene potenziato da azioni spot di Digital PR ed eventi dove il vino diventa protagonista: il brand è stato sponsor del Festival del Burlesque di Torino, del festival musicale Barezzi, ha partecipato agli eventi Drink Pink di Gambero Rosso ed è stato protagonista di un’attività di Digital PR e mixology con wine influencer durante l’ultima edizione di Vinitaly.

Grazie ad un’accurata strategia social e digital entrambi i brand hanno riscontrato risultati positivi in termini di engagement e di brand awareness.

800_rosa